FANDOM


Tartaro
Tartaro-2
Informazioni
Luoghi interni
Labirinto di Crono
Il Tartaro (冥府(タルタロス) Tarutarosu?) viene indicato come il luogo dove finiscono momentaneamente divinità sconfitte. Qui sono stati sigillati i Titani e precipitati i mortali a loro fedeli (a detta di Re Minosse anche lui si trovava nel Tartaro prima di essere richiamato in vita)

Sopra esso sorge durante gli eventi di Episode G la base dei Titani, il Chronos Labyrinthos; verosimilmente anche la fontana di Gaia si trova sopra di esso. è un descritto come un baratro sconfinato di tenebra in cui non esistono punti di riferimento per orientarsi e tanto i mortali, quanto gli dei come i Titani, sono attirati da un irresistibile forza di gravità verso di esso appena viene meno un basamento fisico su cui poggiarsi. Da esso possono anche emergere nella mani di oscurità che catturano e/o accelerino la caduta di coloro che vi galleggiano sopra, nel Chronos Labyrinthos, quando si aprono squarci nel terreno.

Non è da confondere con il regno dei morti governato da Ade (Inferno e Campi Elisi), in quanto sembra essere una dimensione indipendente.