FANDOM


Sonia
[[File:

Sonia

Sonia sin Galaxy

|300px]]
(ソニア, Sonia)
Colei che regna sul giudizio e la disciplina
Debutto
Anime Saint Seiya Omega, episodio 2 (apparizione flashback)

Saint Seiya Omega, episodio 11 (prima apparizione nella serie)

Doppiatori
Giapponese Aya Hisakawa
Informazioni
Sesso Femmina
Tipo di Armatura Galaxy (?)
Divinità Mars
Esercito Martian
Divisione High Martian
Affiliazione Mars
Elemento Tenebre
Simbolo Calabrone (Hornet)
Rango High Martian

Comandante dei Cavalieri d'Argento

Guardiano del Rovine del fuoco, Ottava Casa
Famiglia
Famiglia Mars (padre)

Medea (matrigna)
Eden (fratello minore)

Tecniche
Hornet Stinger

Twiligth Marionete
Turn Back This Darkness

Sonia è una dei Martian, con il grado di High Martian, al servizio del dio Mars ed il suo simbolo è il calabrone (hornet). E' la figlia di Mars e la sorella di Eden (anche se i due hanno madri diverse) e lcolei che ha ucciso il padre di Souma (Kazuma di Southern Cross). Dopo la conquista del Santuario da parte di suo padre viene da lui posta a capo dei Silver Saint.

PersonaggioEdit

Sonia è una giovane donna coi capelli rosati e gli occhi verdi, tuttavia il suo volto è sempre coperto da una maschera come quella usata dai Saint donna. Indossa un'armatura prevalentemente nera con i bordi di colore rosso, ed il suo elemento è l'oscurità,

Malgrado il suo carattere freddo e calcolatrice in battaglia dimostra di tenere molto a suo fratello minore ed una fede forte negli ideali di suo padre, per contro sembra provare una forte gelosia nei confronti di Aria e la tollera solo in quanto "Nuova Atena".

StoriaEdit

Sonia è figlia di Mars e di una madre tuttora sconosciuta. Ad un certo punto della sua infanzia il padre, all'epoca ancora chiamato Ludwig, ebbe un figlio da Medea: Eden.

A seguito della sconfitta per mano di Seiya e dei suoi compagni Mars viene sigillato ed impossibilitato ad agire, lasciando il comando dei martian sulla Terra a Medea. Proprio sotto il comando di Medea Sonia parte per la sua prima missione, l'assassino del capo della faz
SoniaPiangente

Sonia piange per Kazuma

ione di Saint che si vuole opporre a Mars: Kazuma di Southern Cross.

Dopo aver osservato il suo obiettivo ed atteso l'allontanamento di altri due Silver Saint, finalmente Sonia e Kazuma ingaggiano battaglia. Il potere del cavaliere d'argento è però di gran lunga superiore a quello della martian, e Sonia viene sconfitta. Kazuma decide però di lasciarla in vita, data la sua giovane età, e cerca di convincerla ad abbandonare il combattimento. Approfittando di un momento di distrazione del suo avversario Sonia riesce a trapassargli il cuore, uccidendolo.

Questa prima uccisione turberà tanto profondamente Sonia da farle recuperare il clothstone di Kazuma, che terrà con se come un talismano fino agli eventi delle Rovine del Fuoco. Inoltre, di ritorno dalla missione, si siederà nella pioggia a piangere per il nemico ucciso.

Nuclei del CosmoEdit

Sonia compare attivamente per la prima volta durante la ricerca da parte dei cinque protagonisti dei nuclei del Cosmo elementale. Poco dopo la liberazione di Aria dalla Torre di Babele Sonia viene inviata, insieme a Johan del Corvo e Miguel dei Cani da Caccia, alla ricerca dei fuggiaschi. I tre raggiungono i cavalieri di bron
SoniaKill

Sonia si prepara ad uccidere Yuna

zo, e Sonia dimostra la sua superiorità rispetto a Yuna. Mentre si prepara ad ucciderla, però, viene richiamata al Santuario da Medea. Ricompare poi alle Rovine del Fuoco, dove tende una trappola a Souma per poterlo combattere in solitaria. Il cavaliere del Leone Minore, infuriato alla presenza della donna che ha ucciso il padre, si precipita nella trappola, venendo separato dai suoi compagni. Ancora una volta però Sonia non riesce nel suo intento di uccidere il cavaliere di bronzo. La furia di Souma, unita al luogo affine all'elemento del cavaliere, aumentano la potenza del Leone Minore, che riesce ad avere la meglio sull'High Martian. L'intervento di Koga e Yuna però evita che Souma uccida la sua avversaria in un moto d'ira, e Sonia riesce a fuggire. Qualche tempo più tardi i due si scontrano nuovamente al Castello di Mars, dove i cavalieri di bronzo sono giunti per salvare Aria. Ancora una volta Sonia non riesce ad avere la meglio su Souma, i cui poteri si sono accresci
SouNia

Souma e Sonia si confrontano

uti durante il tempo trascorso dal loro ultimo scontro.

Alle Rovine del Fulmine, infine, l'oscurità emessa da Koga trascina Sonia e tutti i presenti alle Rovine delle Tenebre. Qui Souma e Sonia, intrappolati in un luogo chiamato "Stanza dell'Amore e dell'Odio", dove rivivono il passato della ragazza , e in particolare l'uccisione di Kazuma. Qui Souma riconosce la pena provata da Sonia per l'uccisione del padre, evento che influenzerà il loro ultimo scontro. Fuggiti dalla stanza Sonia perderà il clothstone di Kazuma, recuperato da Souma, e successivamente. fuggirà dalle Rovine insieme a Mars ed Eden.

Le Dodici CaseEdit

Nelle nuove Dodici Case erette da Mars, Sonia si scontrerà brevemente con il fratello Eden, al fine di farlo riemergere dalla sua depressione in seguito alla morte di Aria. Il compito verrà poi passato a Mykene di Leo, maestro di Eden, che però riuscirà solo a far convincere Eden che la scelta giusta è quella di tradire Mars. In seguito a questo fallimento Medea conferirà a Sonia l'armatura d'oro dello Scorpione, con lo scopo di far ritornare Eden sulla "retta via" con la forza bruta.
Scorpio

Sonia di Scorpio

All'Ottava Casa, quella appunto dello Scorpione, Sonia si scontrerà per l'ultima volta con Souma. Anche con l'armatura d'oro, però, le forze di Sonia non sono sufficienti ad uccidere Souma perché, secondo quest'ultimo, lei stessa sa che la strada intrapresa da Mars è sbagliata, e che in ogni caso né lui né la matringa Medea le mostreranno alcun tipo di affetto. Queste parole spingeranno Sonia ad usare la sua tecnica ultima, l'Antares Maelstrom, che risulterà nella morte (vana) di Sonia.

Alla fine, a tenere la mano a una Sonia morente sarà proprio Souma anche se la ragazza penserà che a stargli vicino sia il suo stesso padre, Ludwing.

Poteri e AbilitàEdit

Pur non avendo mostrato abilità particolari, Sonia ha un ampio ventaglio di tecniche.

Come Sonia di Hornet, la tecnica principale della ragazza è l'Hornet Stinger, con cui Sonia investe il suo nemico con una pioggia di aculei di Cosmo (molto simile allo Scarlet Needle del cavaliere dello Scorpione). Inoltre nel suo scontro con Souma al Castello di Mars ha mostrato altre due tecniche. La prima, il Twilight Marionette, crea uno spazio infuso del Cosmo di Sonia, generando delle sfere di Cosmo che vengono poi scagliate in direzione del suo nemico. La seconda, chiamata Turn Back This Darkness, crea una sfera di Cosmo concentrato nella mano di Sonia, con cui poi la ragazza colpisce il suo avversario.

Con l'armatura dello scorpione, invece, mostra due tecniche diverse. La prima è una versione rinominata del suo Hornet Stinger, chiamata Crimsom Needle (ammiccando al già citato Scarlet Needle). Sul suo Antares Maelstrom, invece, si sa solo che genera un vortice di Cosmo. Dato che Sonia è morta prima di portare a compimento quest'ultima tecnica non se ne conosce l'effetto completo.

SimboloEdit

Il calabrone (in inglese hornet, nome scientifico Vespa crabro) è un insetto appartente alla famiglia dei vespidi (per la precisione si tratta del più grosso vespide europeo). L'adulto è glabro, di colore bruno rossiccio con macchie e strisce gialle, di estensione variabile a seconda della sottospecie.La femmina può raggiungere i cinque centimetri di lunghezza, mentre maschio e operaie misurano 2-2,5 cm e sono dotati di pungilioni. I calabroni vivono in nidi esternamente a forma di sfera, costruiti con legno impastato alla loro saliva e le colonie sono costituite da circa 300-500 esemplari.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.