FANDOM


Paradox di Gemini
[[File:

ParAmore

ParOdio

|300px]]
(双子座(ジェミニ)のパラドクス, Jemini no Paradokusu)
Debutto
Anime Episodio 31
Doppiatori
Giapponese Yukana Nogami
Informazioni
Segno Zodiacale Gemelli
Specie Umana
Sesso Donna
Tipo di Armatura Gold Cloth
Divinità Mars
Luogo di addestramento Santuario, Grecia
Esercito Esercito di Mars
Divisione Gold Saint
Affiliazione Mars
Costellazione Toro
Rango Cavaliere d'oro
Guardiano del Casa dei Gemelli
Tecniche
Rozan Shoryu Ha, Crossroad Mirage, Fortunate Wall, Final Destination

Paradox è il Cavaliere d'oro dei Gemelli nella serie TV Saint Seiya Omega. Fa la sua prima apparizione durante il trentunesimo episodio, accogliendo Ryuho alla Terza Casa.

PersonaggioEdit

Paradox è una Sacerdotessa guerriera di circa (presumibilmente) una ventina d'anni. Come già Saga prima di lei, Paradox mostra una doppia personalità, chiamate rispettivamente Paradox dell'Amore e Paradox dell'Odio. Concordemente con questo, Paradox risulta essere l'unica tra i Gold Saint ad essere associata a quattro "aspetti": l'amore e il destino per quanto riguarda Paradox dell'Amore, e l'odio e la morte per quanto riguarda Paradox dell'odio.

Paradox dell'amore è molto misericordiosa: durante il suo scontro con Ryuho dà al giovane Dragone ben tre "ultime possibilità" di abbandonare gli scontri ed allearsi con Mars. Paradox dell'odio è invece più violenta, e sembra prediligere principalmente attacchi fisici semplici piuttosto che l'utilizzo delle sue tecniche segrete. Inoltre Paradox dell'odio sembra essere anche più forte della sua controparte.

Con il cambio di personalità, come già succedeva a Saga, si ha anche un cambiamento nell'aspetto di Paradox. I capelli si scuriscono, passando dall'azzurrino ad un viola molto scuro, quasi nero, e gli occhi passano anch'essi dall'azzurro al violetto.

StoriaEdit

Fin da bambina Paradox (il cui vero nome è ignoto) sviluppa dei poteri paranormali, mostrando la capacità di vedere fino a un certo punto nel futuro. Questo la porta ad essere
ParaBimba

Paradox da bambina

temuta ed odiata persino dai sui stessi genitori, che la trattano in modo molto rude. Un giorno durante un viaggio in macchina (a cui Paradox si era opposta, proprio in virtù dei suoi poteri) viene coinvolta in un incidente d'auto. I genitori muoiono ma lei viene salvata da Shiryu, che si getta tra le fiamme scaturite dall'incidente per trarla in salvo. Questo avvenimento avrà due conseguenze. La prima, e più importante, è lo svilupparsi nella ragazza di un amore profondo per Shiryu, con conseguente decisione di diventare una Saint; la seconda è la nascita della seconda personalità di Paradox e del suo stesso nuovo nome, nato in virtù del paradosso di essere odiata dai propri genitori mentre uno sconosciuto rischia la vita per salvarla.

Poco più tardi, durante l'allenamento al Santuario Paradox scopre l'intrusione dei primi Martian al Santuario stesso. Osservando il futuro, però, decide che la scelta migliore è quella di rimanere in silenzio e permettere ai Martian di infiltrarsi nel Santuario, per poi allearsi con Mars (in un periodo ignoto tra l'accaduto e la sua investitura a Gold Saint).

Da notare che Paradox, pur essendo una Sacerdotessa Guerriera, non indossa alcuna maschera. Secondo la tradizione, una Sacerdotessa Guerriera che viene vista in volto deve uccidere o amare chi ne ha scorto il viso. In questo Paradox è perfettamente in linea con quanto detto nella Serie Classica, considerato che una personalità è pronta ad amare chiunque, e quando l'amore viene rifiutato subentra l'altra personalità, con l'obiettivo di uccidere chi l'ha rifiutata.

Le Dodici CaseEdit

Paradox dell'amore accoglie Ryuho nella Terza Casa dello Zodiaco dopo che il giovane Dragone è stato sbalzato via dalla Seconda a causa dell'attacco di Harbinger. La ragazza però non sembra essere intenzionata a combattere, e anzi invita Ryuho per un té. Durante la "merenda" gli racconterà della sua storia e di come ha conosciuto ed amato Shiryu, e gli chiede di abbandonare gli scontri ed unirsi a Mars. Non potendo avere Shiryu (sposato con Shunrei) decide di riversare il suo amore su Ryuho, e gli promette di intercedere per la sua salvezza presso Mars. Confida, inoltre, di aver già chiesto al dio di guarire Shiryu e risparmiarlo dalla distruzione del mondo. Ryuho ovviamente si rifiuta ed ingaggia battaglia con Paradox. Durante lo scontro Paradox utilizza il suo colpo, il Crossroad Mirage, per mostrare a Ryuho gli unici due destini possibili: la sua resa a Mars, con relativa sopravvivenza, o continuare la battaglia e morire negli scontri che verranno. Dopo un duro scontro Ryuho riesce a colpirla e a farle perdere i sensi, ma questo ha il solo effetto di risvegliare l'altra personalità. Paradox dell'odio attacca Ryuho, sconfiggendolo con facilità.

Al suo risveglio Ryuho si trova nuovamente in balia di Paradox dell'amore. La ragazza ripropone al Dragone di allearsi con Mars, ma Ryuho rifiuta nuovamente. I due si scontrano nuovamente, e Ryuho viene messo al tappeto. Poco dopo si presenta alla Terza casa Kouga, e si ripete la stessa scena accaduta con Ryuho. Paradox promette il suo amore a Kouga, e cavaliere d'oro e di bronzo ingaggiano battaglia. Paradox dell'amore viene sconfitta, ma al suo posto subentra Paradox dell'odio, che abbatte facilmente Kouga.

Ryuho interviene all'ultimo per salvare l'amico dal colpo di grazia, ma non ha alcuna possibilità di sconfiggere Paradox. Vistasi rifiutata un'ultima volta Paradox non si trattiene più, e colpisce Ryuho con la sua tecnica più potente: il Final Destination, una tecnica che priva Ryuho dei cinque sensi. Questo però aiuterà Ryuho a risvegliare il Settimo Senso, e nella battaglia che ne seguirà Paradox verrà sconfitta. Poco prima di ricevere il colpo finale in Paradox si presenteranno contemporaneamente le due personalità, un paradosso che va di pari passo con la coesistenza di due parti dei destini da lei predetti (Ryuho che continua a combattere E sopravvive allo scontro).

Paradox non è però morta, e poco dopo si risveglierà nei panni di Paradox dell'amore.

Il Tempio dei Bambini Gemelli e l'Armatura dei GemelliEdit

Come gli altri Gold Saint, anche Paradox ha la capacità di dare all'interno della Terza Casa un aspetto a suo piacimento. Quando la personalità dominante è quella dell'amore, l'interno della Casa dei Gemelli assume l'aspetto di un giardino lussureggiante, con fiori e alberi rigogliosi e dei funghi decisamente grandi, e un cielo azzurro. Inoltre sono presenti un tavolino da té e due sedie. Quando è la personalità dell'odio a prendere il sopravvento l'erba appassisce, gli alberi diventano rinsecchiti e spogli ed il cielo assume una tonalità violacea.

L'armatura dei gemelli è quella che sembra aver subito il maggior numero di modifiche rispetto alla sua controparte originale. Innanzitutto la parte metallica dei coprispalle sono diventati molto più piccoli, e la parte verticale che copre spalla e parte del braccio è stata sostituita da della stoffa bianca. Inoltre anche l'elmo si è ridotto notevolmente, divenendo un diadema con una gemma rossa sulla fronte e le due maschere dei gemelli pendenti ai lati. Infine, essendo diventata l'armatura di una Sacerdotessa Guerriera ha sviluppato l'alloggiamento per i seni sul petto.

Poteri e AbilitàEdit

Come già accennato, Paradox è in grado di vedere il futuro. Più precisamente può trasportarsi in un luogo al di fuori dallo spazio e dal tempo, in cui può osservare tutti i crocevia (i luoghi dove gli uomini sono posti di fronte a delle scelte che ne influenzeranno il destino) ed osservare i risultati possibili. Paradox sfrutta ampiamente questa abilità, scrutando nel futuro per decidere ad ogni crocevia qual è la scelta migliore da fare. Inoltre la presenza di due Paradox distinte nello stesso corpo le consente una "doppia scorta" di Cosmo, che si ricarica ogniqualvolta Paradox passa da una personalità all'altra (da ricordare che in Saint Seiya Omega il Cosmo si consuma con l'utilizzo).

Come Paradox dell'Amore ha mostrato di poter utilizzare tre tecniche. La prima è la ben nota Rozan Shoryu Ha, colpo principale del cavaliere del Dragone; Paradox dice di aver appreso questa tecnica mossa dall'ammirazione per Shiryu. Inoltre ha mostrato il Fortunate Wall, una sorta di muro composto dal suo elemento, ed il Crossroad Mirage. Quest'ultima è una tecnica che porta l'utilizzatore ed il bersaglio in una dimensione al di là dello spazio e del tempo, mostrando a chi la subisce i futuri possibili: se questi non compirà una scelta, verrà colpito dall'impatto del colpo. Non è tuttavia chiaro se il colpo obblighi il bersaglio a seguire il futuro legato alla scelta compiuta. Paradox dell'odio invece ha utilizzato un singolo colpo, il Final Destination, che scaglia l'avversario in una Dimensione Oscura e lo priva dei cinque sensi.

Al momento non si sa se le teniche siano esclusive di una o dell'altra personalità, né si conosce l'elemento di Paradox (anche se questo sembra essere il vento).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.