FANDOM


Pallasite
Pallasiti
Debutto
Manga Saint Seiya Ω - Cap 2
Anime Saint Seiya Ω - Ep. 52
Informazioni
Divinità Pallas
Armatura Chronotector
Capo Titan
Base Pallasbelda
Nemici Cavalieri di Atena
Ranghi
Prima Classe
Seconda Classe
Terza Classe
Soldati semplici

I Pallasite sono l'esercito degli antagonisti principali della seconda stagione di Omega, asserviti alla dea infante Pallas. Indossano corazze chiamate Cronotector (in grado di rubare il tempo alle persone con un debole cosmo) e al pari dei Saint sono suddivisi in tre classi: Primo, Secondo e Terzo rango, a cui poi si aggiungono anche un grande numero di soldati semplici.

A differenza dei Saint, i Pallasite sono liberi di combattere con qualsiasi tipo di arma, difatti ognuno di loro prende il suo nome dall'arma che usa per combattere e che è parte dell'armatura.  

EtimologiaEdit

La traslitterazione ufficiale del nome di questo gruppo di guerrieri non è stata ancora rivelata: la pronuncia katakana che compongono il nome (パラサイトシングル, parasaito) può essere traslitterata sia come "parasite" (cioè "parassita"), che come "pallasite" (nome di un tipo di meteore, ma che in questo caso assume il significato di "legato a Pallas").

I kanji che compongono il nome del gruppo di guerrieri (rivelati successivamente) si traducono come Guerrieri del Tempo (刻闘士?).

DivinitàEdit

Pallas: apparentemente, è la dea di amore e calamità la guida ufficiale a capo di questo schieramento di guerrieri, da cui prendono anche il nome, in verità la maggior parte di essi (tranne forse i soldati semplici) sono schierati al servizio dei prima classe

Saturno: il vero dio che controlla l'esercito dei pallasite, a lui sono devoti i prima classe e quindi, indirettamente, tutti i loro seguaci, anche se tra di essi probabilmente nessuno sa della sua esistenza. Oltre ai 4, Europa e Miira sono infiltrati tra i seconda classe, ma in realtà rappresentano l'elité personale di Saturno, mentre Tokisada è stato reclutato dallo stesso dio nella dimensione ai confini del tempo, concedendogli poteri unici 

LuoghiEdit

La base dei Pallasite è la città fortificata di Pallasbelda, ad ovest della catena montuosa Shelta: graficamente ispirata a Firenze.

RanghiEdit

Prima classe: i pallasiti di questo rango sono esclusivamente i 4 tetrarchi celesti Titan, Hyperion, Gallia e Aegeon; essi sono i veri leader dei pallasiti e, ad eccezione di Titan, sono devoti non a Pallas ma al loro grande signore, il dio Saturno, che ha fornito loro le armature e le 4 spade divine. Singolarmente ciascun pallasite di prima classe possiede un cosmo molto superiore persino a quello di un cavaliere d'oro, possono muoversi più veloce della luce e le loro armature sono equivalenti a 3 armature d'oro (sia in simbologia che in resistenza). A differenza dei pallasiti di classe inferiore, sebbene dispongano di armi di foggia divina dall'indiscusso potere, i prima classe dispongono anche di un cosmo proprio effettivamente vasto che supera i semplici guerrieri con 7° o 8° senso

Seconda classe: sono l'elité dell'esercito e fondamentalmente al servizio dei vari prima classe, il potere generalmente è paragonabile o poco inferiore a quello di un cavaliere d'oro, sebbene ci siano casi di guerrieri con doti superiori (Miira ed Europa) o inferiori (Dione); tra di essi spiccano anche 2 ex-cavalieri d'oro Paradox dello scarlet Janus e Tokisada di death clock. Sebbene, come nelle classi inferiori, dipendano molto dal potere delle loro armi, non è raro che abbiano anche un cosmo proprio molto elevato 

Terza classe: sono i soldati scelti, dotati ciascuno di un arma propria unica (tranne nei casi dei gemelli, che usano un arma in comune), ambizione comune tra questi guerrieri è quella di essere promossi alla seconda classe; essendo uno dei ranghi più bassi i guerrieri di questa casta dipendono quasi interamente dal potere della propria arma, risultando quindi impreparati quando ne sono privi (Hati del pugnale è l'unica eccezione conosciuta, difatti la sua arma è l'unica senza potere, mentre lui stesso ne possiede uno personale su cui fare affidamento, nonché unico tra i pallasiti di 3° classe a sfruttare strategie e non mera forza bruta); in generale il loro livello è paragonabile se non direttamente superiore a quello dei cavalieri d'argendo e difatti sono stati visti sconfiggerli anche facilmente

Quarta classe: cosi definita dai saint, sono gli ufficiali pallasiti a capo dei soldati semplici, appaiono tra le truppe di difesa di Pallasbertha; i più forti membri di questo schieramento (radunati da Europa davanti al castello di Pallas) sono paragonabili ai terza classe, difettando solo della mancanza di un arma personalizzata. Il loro potere complessivo di questi guerrieri è superiore a bronze e steel saint

Soldati semplici: i guerrieri comuni dell'esercito, come altri pallasiti posseggono armi, ma non smebrano dotate di poteri, il loro livello è grossomodo paragonabile e talvolta anche inferiore, a bronze e steel saint.

ArmatureEdit

I pallasiti vestono vistose e brillanti corazze chiamate chronotector. I materiali che le compongono cosi come la loro resistenza effettiva sono ignote, sebben sia presumibile che salendo di classe diventino più resistenti. Caso a parte sono le chronotector dei prima classe di cui è nota la resistenza, che coincide a quella di 3 armature d'oro. Ogni armatura è abbinata a un arma che coincide con l'identificazione della corazza stessa, almeno per i seconda e terza classe, i guerrieri di rango inferiore, pur avendo a loro volta armi, hanno armature identiche e non identificate, mentre quelle dei prima classe sono chiaramente forgiate come fusione di 3 armature d'oro.

Oltre che come protezione, le corazze dei pallasiti sono tutte in grado di permettere agli indossatori di teletrasportarsi, fattore che ha spesso permesso ai terza classe e ai soldati semplici di salvarsi la vita

ArtefattiEdit

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.