FANDOM


Mars
MarteAres SSO
Mars nel primo episodio di Saint Seiya Omega
(Tatakai no kami Marusu, 戦いの神マルス)
Il Generale di Fuoco
Debutto
Anime Saint Seiya Ω Episodio 1
Doppiatori
Giapponese Hidekatsu Shibata
Informazioni
Specie Dio
Sesso Maschio
Età Mitologica
Tipo di Armatura Galaxy
Esercito Martian
Affiliazione sé stesso
Elemento Tenebre
Fuoco
Rango Dio del Conflitto
Guerriero del pianeta rosso
Sacerdote Supremo di Atena
Tempio Torre di Babele
Guardiano del Pianeta Marte
Figli Sonia

Eden

Sposa(o) Misha (prima moglie, deceduta)

Medea (seconda moglie)

Tecniche
Rebellus Sidius Gungnir

Muros Ignis

Mars (il cui vero nome è Ludwing) è il nemico principale di Saint Seiya Omega, responsabile della sparizione di Seiya e della maledizione che ha danneggiato il fisico di Saori e degli altri Saint leggendari, nonché della prigionia di Aria.

PersonaggioEdit

Egli si presenta sia come Dio del combattimento che come guerriero del pianeta rosso. Il suo corpo sembra non essere materiale, ma in realtà è un effetto dovuto all'armatura (nota come Galaxy) che è mutata in seguito alla caduta del meteorite diversi anni prima, come successo alle cloth divenute clothstone, come viene rivelato nella scena flashback dell'episodio 12, dove indossa una corazza di tipo più tradizionale. Nel corso degli episodi si mostra in grado di cambiare la sua forma, diventando un colosso di tenebra.

In un flashback con Mykene ci viene rivelato che prima dell'arrivo della meteorite l'armatura di Mars lasciava scoperta la mandibola, si può quindi vedere che il dio possedeva un corpo umano e che il suo nome era Ludwing. Successivamente lo vediamo in forma umana in un flashback di Sonia il giorno della nascita di Eden, dove viene mostrato coi capelli rossi, sebbene il suo volto non è in quadrato.

Viene descritto come un parassita in grado di assorbire i cosmi altrui e controlla gli elementi fuoco ed oscurità, con quest'ultimo è in grado di maledire i suoi avversari per impedirgli di bruciare il Cosmo.

StoriaEdit

In origine un umano di grande potere e influenza, Ludwig viveva un esistenza felice con la moglie Misha e la figlia Sonia, finché un giorno un attentato sconvolse questo iddilio, privandolo dell'amata consorte e portandolo alla follia!  Con lo scopo di vendicarsi inizia a rintracciare gli attentatori e a ucciderli, questo suo stato d'animo risveglia lo spirito ancestrale di Marte che si reincarna in lui. Poco dopo incontra Medea e ha da lei un figlio, Eden, questo gli offre un nuovo scopo: distruggere il mondo e ricreare una vita migliore sull'altro pianeta, solo per suo figlio!

Nasce cosi Mars, è un misterioso individuo che, oltre13 anni prima degli eventi narrati in Omega, attacca Atena e i Saint con l'obbiettivo di sgominarli e conquistare il mondo. Durante una lotta tra lui coi i suoi Quattro Re Celesti e i cinque Saint Leggendari guidati da Atena (che usò i suoi poteri per sigillare i quattro seguaci del dio), i Cosmi dei contendenti attirarono un meteorite misterioso (in realtà evocato da Medea allo scopo di distruggere Atena) che ha l'effetto di cambire l'aspetto e le caratteristiche dei Cloth dei Saint (in reazione alla luce sviluppata da Atena per fermare il meteorite) e della Galaxy indossata dal dio (colpita da un frammento di oscurità riflesso dallo scudo di Atena), oltre che colpire due neonati (un maschio e una femmina) che ereditano cosi i poteri della luce e delle tenebre. Mars prese con sé la piccola col potere della luce (che chiamò poi Aria) con l'intento di usarne il Cosmo (derivato da Atena stessa)  per generare poi il suo mondo perfetto, mentre Saori raccolse il bambino infettato dall'oscurità sigillandola con la propria luce. Dopo questo fatto i due gruppi sospesero le ostilità. 

Poco dopo comunque Mars torna alla carica e dopo diversi scontri riesce a maledire Shun, Hyoga e Shiryu, mentre s'ignora il destino di Ikki ; rimasto il solo Seiya, a inizio Omega, Mars attacca il Santuario per catturare Atena, ma Seiya apapre e riesce temporaneamente a fermarlo, anche se dopo di ciò sparisce misteriosamente.

13 anni dopo Mars riappare, apparentemente liberandosi da una tomba in cui forse era sigillato e raggiunge subito Atena, sbarazzandosi facilmente di Shaina che tenta una vana resistenza; a quel punto interviene Kouga che indossa l'armatura di epgasus, e grazie al suo elemento di luce oppone una minima resistenza, Mars ha presto il sopravvento, ma un nuovo intervento di Seiya riesce a fermare il misterioso nemico.

Mars riesce comunque a catturare Atena e riprende i suoi piani per sterminare i Saint, mentre manda anche dei martian all'inseguimento di Kouga.

Si scopre poi che egli è in combutta col preside della palestra dei Saint, l'ex cavaliere del capricorno, che gli ha giurato fedeltà. Ha in qualche modo sfruttato Aria come ricettacolo di parte del cosmo di Atena e ha eretto sul Santuario la propria Torre di Babele mentre imprigionato la vera Atena su marte usandola per prosciugare il cosmo dell'intero pianeta attraverso la Torre di Babele.

Non interverrà più direttamente per un pò di tempo, restando in attesa di attuare il suo piano.

Nel mezzo del Saint fighter manda Aria all'interno della palestra affinché la barriera a sua protezione possa venire meno, permettendo ai suoi Martian di attaccare e catturare più Saint possibili, che verranno imprigionati nella Torre di babele, per essere prosciugati del cosmo (operazione che viene eseguita tramite i poteri di Schiller del Cancro).

Quando Kouga, Souma, Yuna, Ryuhou e Haruto giungo alla Torre e liberano Aria, Mars interviene personalmente appena avverte il cosmo del nuovo Pegasus risplendere per estinguerlo, ma nuovamente Seiya riesce a fermarlo, permettendo ai ragazzi di sfuggirgli

Si scoprirà che i 3 nuovi cavalieri d'oro e i cavalieri d'argento gli hanno giurato fedeltà e ha messo sua figlia Sonia a capo di questi ultimi. Inoltre anche il cavaliere di bronzo più forte della palestra, Eden di Orione, è suo alleato e, anzi, viene definito suo figlio.

Egli si sposta continuamente tra la Torre di Babele e Marte, assieme alla sua compagna, la strega Medea, in attesa di fare proprio tutto il cosmo di Atena e usarlo per avvolgere il mondo nella sua oscurità e riplasmarlo poi a suo piacimento. Tuttavia non sottovaluta i suoi giovani avversari, inviando diversi Martian e cavalieri d'argento per eliminarli.

Successivamente apparirà alle rovine di oscurità, rivelando di aver permesso volutamente ai bronze Saint di recuperare i nuclei elementari affinché Aria potesse creare il proprio scettro e sottrarglielo, fatto ciò uccide la ragazzina e distrugge le rovine. Con l'arrivo dei bronze saint alle nuove Dodici Case viene rivelato che oramai mancano solo 12 ore prima che Mars riesca a prosciugare completamente il pianeta delle sue energie, attraverso lo scettro posto in cima al suo castello oltre le 12 case.

Durante la scalata vedrà suo figlio Eden tradirlo e sua figlia morire durante la lotta con Souma, ma nonostante la collera e il dolore non interevverà negli scontri, finché Kouga e lo stesso Eden giungono al suo cospetto e gli daranno battaglia. Mars rivela la propria storia a Eden e che il suo scopo è costruire un nuovo mondo paradisiaco solo per lui, ma Eden rifiuta tale proposito e afferma che ora è un suo nemico. L'ira che sis catena da questa affermazione fa trapoccare l'oscurità da Mars che diventa un vero demonio, mutando sia in carattere che in un aspetto diventando ancor più inquietante e spietato. Assale Eden e lo riduce in fin di vita, quindi raggiunge Kouga e cerca di distruggerlo, tuttavia Eden si ripresenta e lottando assieme a Kouga riesce a risvegliare l'umanità del padre e infine a sconfiggerlo dissolvendo l'oscurità che lo avvolgeva con la luce. Con le sue ultime forze Mars, oramai tornato umano, vuole redimersi e salvare il mondo, cercherà di riprendersi lo scettro di Aria e fermare la distruzione della terra, ma oramai è tardi e una scarica di energia lo disintegrerà mentre la terra inizia a essere devastata.

GalleriaEdit

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.