FANDOM


L’ Hyper-Myth è la Mitologia di Saint Seiya. È in qualche modo la mitologia riveduta e corretta da Masami Kurumada a partire dal miscuglio di tutte le mitologie, leggende o religioni esistenti nel mondo. L’Hyper-Myth è presentato in un articolo scritto da Kurumada nel Cosmo Spécial (Shûeisha), dedicato al manga di Saint Seiya.

Il Big Will Edit

Al principio era il Nulla (il Caos).

Due entità non realizzate apparvero allora: il Cielo (Urano) e la Terra (Gaia). Dalla loro unione nacque la prima razza: i Titani ed i Giganti. Ma fin dall'inizio, i Titani presero il passo sui Giganti. Un giorno venne il Big Bang, creato dai Titani (tra cui il più particolare era Crono, il padre di Zeus), mettendo fine al Nulla. Il Big Bang sparse attraverso il cosmo degli zampilli di luce che diedero vita a tutto ciò che toccò. Questi zampilli di luce furono chiamati il Big Will. Il Big Will corrisponde al nono senso, senso supremo che ingloba gli otto altri. Come lo si sa, ogni essere umano possiede cinque sensi (la vista, l'udito, il tocco, il gusto e l'odorato). Alcuni possiedono anche un sesto senso meno evoluto degli altri, l'intuizione. Il settimo senso, l'estremo Cosmo permette di alzarsi al livello dei cavalieri d’oro e l'ottavo, l'Arayashiki permette di restare vivi nel Mondo della Morte e di non diventarne soggetto. Shaka (che è la reincarnazione di Sakyamuni, il primo Budda) fu l'unico uomo ad essere elevato a questi due ultimi sensi, questo perché di lui si dice che sia " l'uomo il più vicino agli dei " (kami né mottomo chikai otoko). Infine, il nono senso, il Big Will (Volontà Divina), permette l'immortalità dell'anima, ma non quella del corpo. E’ per questo che gli dei sono costretti a reincarnarsi regolarmente (il ciclo è in media di 250 anni). Ogni essere che riesce ad elevarsi al Big Will diventerà una divinità.

L'era divina Edit

Quando il Big Bang sparse il Big Will attraverso l'universo, tre esseri furono toccati dalla sua luce. Furono i primi tre uomini ad essere alzati al rango di divinità: Zeus, Nettuno e Adès.

Coscienti di ciò che era loro appena arrivato, divisero il mondo in tre e si attribuirono rispettivamente il regno dei Cieli e della Terra, quello degli Oceani ed infine quello delle Morti. In Saint Seiya Zeus non è esplicitamente presente. Tuttavia numerose allusioni permettono di pensare che si sia reincarnato nel corpo di Mitsumasa Kido, il "grande padre" adottivo di Saori e creatore della Fondazione Graad. Si sa difatti che Zeus e Mitsumasa possedevano cento bambini e che lasciarono il loro posto ad Atena per proteggere la Terra.

La nascita dell'umanità Edit

Prometeo è all'origine della specie umana. Un giorno, mentre camminava sulla Terra disperatamente deserta, decise di plasmare degli esseri che andò a chiamare " Uomini " a partire dall’argilla. Questi uomini erano creati all'immagine stessa degli dei. Questi esseri erano purtroppo senza vita, ed Atena intervenne allora dando a loro un'anima.

Zeus, soddisfatto del regalo che aveva offerto sua figlia Atena alla specie umana le offrì la responsabilità della Terra e della protezione dell’umanità.

Ma la presenza di questa nuova specie sulla Terra fece nascere agli altri dei un sentimento di nervosismo e di ostilità che andò spesso ad essere alla fonte di numerosi conflitti terribili.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.