FANDOM


Eris
Eris
(邪神エリス, Jashin Erisu)
Debutto
Anime Film: La Dea della Discordia
Doppiatori
Italiano Maddalena Valdacca (I film, primo doppiaggio)

Giorgia Lepore(I film, secondo doppiaggio)
Caterina Rochira (IV film, primo doppiaggio)

Giapponese Toshiko Fujita
Informazioni
Specie Divinità
Sesso Femmina
Esercito Cavalieri Ombra (film)

Dryad (Saintia Sho)

Affiliazione Lucifero (nel IV film)
Rango Dea della contesa
Tempio Tempio di Eris, in Giappone
Reincarnazione Erii Yazawa (corpo ospite)
Armi
Pomo della Discordia
Tridente

Eris, (chiamata nel primo doppiaggio anche col nome romano di Discordia) è la malvagia Dea della Discordia (o della contesa), antagonista principale del primo film dei Cavalieri che da lei prende il titolo[1]. Si tratta della seconda divinità ad apparire dopo Atena nella saga, in quanto gli eventi narrati nel primo film (pur essendo fuori continuity) avvengono durante la prima parte della serie animata.

Eris ha gli occhi e i capelli azzurri, nonché la carnagione pallida, che le conferisce un aspetto ancora più diabolico. Come armi utilizza il suo Pomo della Discordia e un tridente.

PersonaggioEdit

Eris giunge sulla Terra dopo anni di esilio nella cometa Leparus, confinata nel Pomo della Discordia, per vendicarsi della sua antica nemica Atena prosciugandola di tutta l'energia vitale. Per farlo prende possesso della giovane Erii (a suo dire "prescelta dalle stelle" per tale ruolo[2]), ma in seguito riottiene il suo vero corpo, grazie all'energia rubata a Saori con il potere del Pomo della Discordia. Viene sconfitta da Seiya che, utilizzando la freccia d'oro del Sagittario, distrugge il Pomo della Discordia e con esso il corpo di Eris, la cui anima viene trascinata nel Meikai.

In quanto divinità minore, non sembra avere un'armata propria, difatti durante la sua permanenza sulla Terra resuscita un gruppo di cinque ex-Cavalieri di Atena che ribattezza Cavalieri Ombra (Cavalieri Fantasma), i cui componenti sembrano essere Cavalieri d'Argento, sebbene la loro forza sia maggiore.

Eris army 06

Eris (nel corpo di Erii) con i suoi guerrieri

Riappare poi nel quarto film in forma di spirito come alleata di Lucifero e comincia a riacquistare il suo corpo man mano che l'angelo caduto si rafforza rubando il sangue ad Atena. In seguito Lucifero viene sconfitto e l'anima di Eris fa ritorno nel Meikai.

Doppiaggio italianoEdit

Una particolarità ricorrente in entrambe le edizioni italiane del film è che il personaggio di Eris sia doppiata dalla stessa doppiatrice italiana di quello di Erii (Madalena Valdacca nel primo doppiaggio, Giorgia Lepore nel secondo), mentre in originale i due personaggi possiedono due seiyu diverse.

MitologiaEdit

Nella mitologia Eris è dipinta come una dea sanguinaria che ama causare conflitti sia tra gli uomini che tra gli dei. Il mito più famoso a cui è legata è quello del Pomo della Discordia: la mela d'oro lanciata alle nozze tra Teti e Peleo, che portò al rapimento di Elena e allo scoppio della guerra di Troia.

Le ascendenze di Eris variano molto secondo i vari autori: secondo Omero e Quinto Semero era sorella di Ares, quindi figlia di Era e Zeus. Secondo Esiodo era invece sorella di Hypnos e Thanatos, quindi figlia di Nyx, la Notte.

NoteEdit

  1. Il titolo italiano del film è La dea della discorida, mentre in originale è stato reintitolato Saint Seiya - Jashin Eris (ossia, Saint Seiya-Eris la dea malvagia)
  2. il doppiaggio storico italiano dice invece che Erii è nata sotto la stessa configuarazione astrale della dea

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.