FANDOM


{{{Nombre}}}
Debutto
Doppiatori
Informazioni
Rango
, sono due personaggi immaginari che fanno parte dell'universo di Saint Seiya scritto e disegnato da Masami Kurumada. Sono due Sacri guerrieri d'oro (Gold Saint), appartenenti alla costellazione dei Gemelli e appaiono nel manga sequel della serie classica Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades, il sequel del manga classico, nella parte ambientata nel XVIII secolo.

CaratteristicheEdit

Abel e Cain sono fisicamente simili ai loro successori, Saga e Kanon. L'unica differenza tra loro sono i capelli: Abel e Cain hanno rispettivamente capelli neri e grigi lunghi rizzati sulla testa, mentre Saga e Kanon hanno entrambi capelli biondi (blu nell'anime) lunghi che arrivano quasi alle ginocchia.

Origine del nomeEdit

Il nome dei due personaggi è un chiaro riferimento ai personaggi biblici di Caino e Abele. Mentre nella Bibbia Caino e Abele sono rispettivamente il fratello cattivo e quello buono, nel manga Next Dimension i due ruoli sono invece invertiti.

BiografiaEdit

20px Per approfondire, vedi la voce Saint Seiya - Next Dimension - Myth of Hades.

Saint di Gemini del XVIII secolo possiede due facce distinte: quella di Abel, un guerriero dedito al male, che preferisce passare dalla parte di Ade per interesse personale,[1] e del fratello Cain, un guerriero buono e con un grande senso di giustizia. Quando Cain appare Abel scompare e viceversa, rendendo ipotizzabile l'esistenza di un unico Saint con una doppia personalità particolarmente spiccata, due anime nello stesso corpo.[2]

Non si conosce ancora nulla su questi due personaggi, ne quale dei due sia in realtà il vero Saint di Gemini. La prima apparizione di Abel risale alla terza casa da lui presieduta, quando interferisce nella corsa alle dodici case di Tenma e Shun, intenzionati a passare avanti per salvare Atena dal Sommo Sacerdote e Cardinale dei Pisces.[3][4] Prima di riuscire ad uccidere i due con la tecnica Another Dimension, però, interviene nello scontro Suikyo, schieratosi dalla parte di Ade, con il quale comincia ad ingaggiare un difficile combattimento.[1] Poco prima di finire Suikyo, però, Abel scompare e al suo posto appare Cain che tenta di convicere l'ex Saint di Crateris ad aiutarlo. Abel, tuttavia, riappare poco dopo e colpisce Suikyo con il leggendario colpo che controlla la mente il Genromaoken(Demone dell'oscurità) prima di lasciarlo passare: il micidiale colpo priverà Suikyo della sua volontà fino all'uccisione di un rivale. Le probabilità sono che si tratti di Tenma o Shun, o forse anche di Atena, appena reincarnata.[5]

Poco dopo, il Saint di Gemini affronta Ikki, anche lui intenzionato a passare la terza casa per salvare Atena.[6] Cain comincia a testare le capacità del bronze saints e lo colpisce con colpi alla velocità della luce e persino con la potentissima Galaxian Explosion[7], ma non appena si rende conto che Ikki dice la verità, si decide a farlo passare curandolo anche con la tecnica Kishikaisei. Ma proprio in quel momento compare Abel che vuole impedire la fuga del saint di Phoenix[8]. Alla fine Abel scompare e Cain cura Ikki il quale intuisce che Cain/Abel sono simili al gold saint dei gemelli del XX secolo Saga, ma che nello stesso tempo nasconde un segreto ben diverso.[9]

Colpi segretiEdit

Cain/Abel è molto abile nel generare illusioni ed è molto simile al suo successore Saga di Gemini.[3] Cain/Abel viene definito come il gold saint più forte tra i 12 Gold Saint della guerra sacra del XVIII secolo.

  • Stelle della resurrezione (起死回星 Kishikaisei?): Cain colpisce dei punti del corpo disposti secondo la costellazione di appartenenza di un Saint che è in fin di vita, in questo modo ne attiva le stelle guida, è ciò lo salva dalla morte, guarendolo.[7]
  • Galaxian Explosion (ギャラクシアン エクス プロー ジョン Gyarakushian Ekusupurōjon?), (Esplosione Galattica o Esplosione della Galassia, nell'adattamento italiano dell'anime) Colpo utilizzato come tecnica offensiva che concentra una grande quantità di cosmo, per creare una tremenda esplosione identica ad una supernova.
  • Another Dimension (アナザーディメンション Anazā Dimenshon?), (Dimensione Oscura nell'adattamento italiano dell'anime): attacco non fisico utilizzabile anche con esseri incorporei. Intorno a Cain e all'avversario si materializza uno sfondo di stelle e galassie in cui vagano immagini vettoriali di superfici tridimensionali curve. L'avversario viene scaraventato in questa dimensione parallela, da cui non può tornare indietro se non grazie ad aiuti esterni.[4]
  • Demone dell'oscurità (幻胧魔皇拳 Genrō Maō-Ken?): tecnica di controllo mentale propria del Grande Sacerdote. Abel/Cain sferra un pugno verso l'avversario colpendone la mente e obbligandola ad eseguire ogni suo ordine; l'effetto di questa tecnica svanisce dopo aver obbedito all'ordine o in seguito alla morte di un avversario.[5]

NoteEdit

  1. 1.0 1.1 Template:Cita
  2. Template:Cita
  3. 3.0 3.1 Template:Cita
  4. 4.0 4.1 Template:Cita
  5. 5.0 5.1 Template:Cita
  6. Template:Cita
  7. 7.0 7.1 Template:Cita
  8. Template:Cita
  9. Template:Cita

BibliografiaEdit

Template:Personaggi Cdz

Categoria:Personaggi de I Cavalieri dello zodiaco

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.