Fandom

Saint Seiya Wiki

Aiolia

385pages on
this wiki
Add New Page
Talk0 Share
Aiolia del Leone
Aioria2ta2
(獅子座のアイオリア, Reo no Aioria)
L'uomo del malaugurio[1]
Debutto
Manga Manga classico capitolo 1
Doppiatori
Italiano Gabriele Calindri
Sergio Romanò (ep. 16, 26)

Enrico Carabelli (ep. 20, 49)
Marco Pagani (ep. 51-52)
Luca Sandri (ep. 63)
Flavio Arras (ep. 72-73)
Luca Semeraro (ep. 83)
Aldo Stella (ep. 109-112 e Film L'ultima battaglia I doppiaggio)
Enrico Maggi (ep. 113)
Patrizio Prata (Film L'ultima battaglia II doppiaggio)

Giapponese Hideyuki Tanaka

Hiro Shimono (drama CD de Episode G)

Informazioni
Data di nascita 16 Agosto 1966[2]
Segno Zodiacale 184px-Leo.svg Leone
Specie Umano
Sesso 20px-Gender_Male.svg.png Maschio
Luogo di nascita Flag of Greece Grecia
Età 20 anni (15 in Episode G)
Altezza 1,85 cm
Peso 85 kg
Tipo di Armatura Armatura d'oro
Divinità Atena
Maestro Aiolos
Ceo del Lampo Nero[3]
Luogo di addestramento Santuario, Grecia
Esercito Esercito di Atena
Divisione Cavalieri d'Oro
Affiliazione Saori Kido
Costellazione Leone
Rango Cavaliere d'Oro
Guardiano del Casa del Leone
Fratello Aiolos del Sagittario
Sorella Lythos (adottiva)[4]
Successore Mikene (Saint Seiya Omega)
Tecniche
Lightning Plasma
Lightning Bolt
Urlo di Atena
Lightning Fang
Photon Burst

Aiolia ('Ioria nel doppaiggio storico italiano, spesso anche traslitterato in Aioria) è il primo Cavaliere d'Oro (escludendo Saga nei panni del Sacerdote) ad apparire nella storia. È il senpai di Seiya e il protagonista del manga Episode G dove affronta i Titani. Il suo nome deriva dalla regione anatolica dellEolide o Eolia (in greco Αιολία, Aiolía), oppure con l'omonima isola mitologica dove risiedeva il dio Eolo (in greco Αἴολος, ovvero Aiolos come il fratello del Cavaliere), identificabile con Lipari.

Nelle intenzioni iniziali di Kurumada Aiolia doveva semplicemente essere una "special guest", successivamente l'autore lo riprese come Cavaliere d'Oro quando decise che alcuni di essi sarebbero stati in relazione coi protagonisti[5].

Character desingEdit

Per il suo aspetto fisico l'autore ha preso spunto (come per altri personaggi) dal personaggio di un suo lavoro precedente: per la precisione Zaji di Raimei no Zaji.

Come molti altri personaggi nel manga classico i capelli di Aiolia sono biondi, ma nella serie animata data l'eccessiva preponderanza di toni giallo oro si è pensato di creare un contrasto maggiore fra i capelli del personaggio e la sua armatura, sebbene nel caso di Ioria si sia usato un biondo più scuro. Curiosamente all'inizio di Episode G ragazzo era solito a tingersi i capelli di rosso, in modo da nascondere la sua eccessiva somiglianza col fratello Aiolos[6], sebbene nelle copertine del manga di Okada il ragazzo continui ad avere i capelli rossi anche se nella storia è tornato al suo colore naturale.

PersonaggioEdit

Apparso fin dall'inizio della storia (soprattutto nell'anime) come guerriero nobile e magnanimo, Aiolia dotato di animo nobile, essendo sempre pronto a schierarsi al servizio dei più deboli e dei bisognosi (in un'occasione fa evitare a Marin uno scontro non voluto con Shaina, mentre in un altro caso tenta di fermare la fuga di alcuni apprendisti Cavalieri che volevano lasciare il Santuario, prima che fossero pietrificati da Argor, fortemente criticato dal Cavaliere d'Oro per la sua spietatezza).

Inizialmente il pensiero che il fratello fosse un traditore ne mina l'animo, al punto che ne gli anni in cui cerca di riabilitarne il nome (nonostante tutto il Grande Tempio e gli stessi Cavalieri d'Oro suoi compagni lo guardassero con disprezzo) il ragazzo sviluppa un sentimento contrastante di amore e delusione provato per il fratello che ammirava arrivando ad avere un atteggiamento distaccato, molto diffidente nei confronti del mondo esterno e dello stesso Grande Tempio, di cui sovente non rispetta le regole e gli atteggiamenti formali, pur rimanendo Cavaliere comunque molto fedele, sempre pronto a lanciarsi in prima fila contro i nemici e a dare la vita per Atena e le persone che ama. Sarà per ciò molto riconsocente a Seiya e Saori per avergli mostrato la verità e riabilitato il nome del fratello sconfiggendo Saga.

Gli attacchi del personaggio si basano principalmente su attacchi basati sulla luce ed il fulmine, e nell'anime classico gli vengogono attribuite anche qualità traumaturgiche che gli consentono tramite l'emanazione del suo Cosmo di bloccare l'emorragia di Shaina e di curare la gamba di Seiya[7].

Relazioni sentimentaliEdit

Nell'anime il personaggio appare molto legato a Marin, cosa che ha fatto nascere tra i fan l'idea che i due siano una coppia, poiché il Cavaliere prende le parti della ragazza in varie occasioni contro Shaina. Da notare che quest'aspetto è assente nel manga classico[8].

NoteEdit

  1. anche tradotto talvolta in Uomo di sventura
  2. Episode G è ambientato nel 1979 e viene detto in quell'occasione che Aiolia ha 15 anni, svolgendosi circa 5 anni prima della serie classica, inoltre nel quarto capitolo del manga classico appare la data del 1 settembre 1986
  3. Alla fine del loro combattimento Aioria dirà che Ceo è stato per lui un gran maestro in senso spirituale
  4. Aiolia spesso si rivolge a Lythos chiamandola "la sua sorellina"
  5. Raccolta interviste a Masami Kurumada
  6. Manga de I Cavalieri dello zodiaco - Episode G, capitolo 4
  7. Nel manga Ioria non cura la gamba di Seiya, ma si limita a fasciargliela
  8. L'angolo di Sion, interivsta a Kurumada pubblicata nel 2001 sulla rivista Home Sha. Traduzione amatoriale su icavalieridellozodiaco. net, fansite

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.